Ritorna Radio Aversa!

Per narrare questa storia bisogna fare un passo indietro e tornare al 1992. Dopo dieci anni di trasmissioni ininterrotte chiudeva la storica e mitica emittente CITY RADIO.

City Radio rappresentò per Aversa e gli Aversani il baluardo della radiofonia locale, la voce della città. In verità negli anni 80 vi erano stati altri esperimenti radiofonici ad Aversa ma City Radio rappresentava una realtà professionale assolutamente diversa e duratura. Nel 1990 la legge Mammi decise la morte delle emittenti locali e City Radio fu una delle prime a cadere.

Dunque la legge Mammi cessò la concessione delle frequenze e delle licenze creando cosi un monopolio di pochi grandi network legati a grandi gruppi editoriali.

Nel 2010 con l’avvento delle web radio, alcuni volenterosi crearono una nuova Radio Aversa via web ma l’esperimento naufragò dopo appena un anno per incomprensioni caratteriali.

Nel 2016, cinque amici, si sono ritrovati con l’intento di riportare la radio ad Aversa. Una radio che sarà ascoltabile sia sul web sia dai telefonini. E appunto là sui comunissimi smarthphone rappresenterà il punto di forza dell’emittente. Basterà cliccare un link o una applicazione per ascoltare subito la radio.

CLICCA QUI – ASCOLTA LA RADIO

Ma Radio Aversa non sarà solo musica ma vuole essere la voce della Città Normanna parlando e raccontando di tutto ciò che accade, di notizie, di eventi ecc.

L’iniziativa editoriale e della associazione di promozione sociale PROMETHEUS guidata dal Presidente Pino Cannavale e con gli altri soci fondatori che sono i fratelli Peppe e Gianluca Cristiano, Stefano Monone e Benny Fedele.

L’informazione sarà a cura della testata giornalistica Stampa Nazionale acquisita dall’associazione Prometheus e che risulta essere stata la prima testata iscritta presso il tribunale di Napoli Nord.

I lavori sono ancora in itinere ma prestò inizierà la vera e propria programmazione. L’emittente è raggiungibile all’indirizzo www.radioaversa.it.

Rispondi