Rinasce “Radio Aversa”: un ritorno atteso da ventiquattro anni!

Radio Aversa torna a dare voce agli aversani dopo ben ventiquattro anni di lunga attesa. Era il 1992 quando per impegni familiari inderogabili fui costretto a chiudere le trasmissioni non prima, però, di aver tentato inutilmente di trovare, tra gli aversani e non, chi volesse e fosse in grado di continuare un’esperienza durata ininterrottamente per ben dieci anni.

Era il 1982, infatti, quando in un grande appartamento ubicato nel Parco delle Acacie, nacque Radio Aversa. Gli studi ampi, moderni e attrezzati con le ultime diavolerie elettroniche in quei dieci anni ospitarono e diedero voce a migliaia di aversani. Nelle maggiori emittenti radiofoniche italiane, nei più importanti giornali nazionali e nelle discoteche più famose della penisola oggi si possono trovare quei giovani, oggi uomini affermati, che da Radio Aversa iniziarono o rafforzarono la loro carriera professionale nel mondo della radiofonia, del giornalismo e dell’intrattenimento. Tra i più noti professionisti aversani cito, solo ad esempio, l’amico Nino Mazzarino, per anni voce simbolo di Radio Aversa prima e City Radio dopo, attualmente personaggio di punta di una delle emittenti radiofoniche più famose d’Italia: RTL 102.5. Radio Aversa e City Radio hanno, quindi, rappresentato per la città di Aversa e per tutti gli aversani una delle poche realtà locali in grado di controbattere lo strapotere in campo informativo di Napoli e Caserta. I piacevoli e indelebili ricordi di quella straordinaria esperienza mi hanno convinto a chiedere ad alcuni carissimi amici di rifondare la radio e continuare il viaggio interrotto nel ’92.

A quest’appello hanno risposto entusiasticamente Stefano Montone, Pino Cannavale, Benny Fedele e mio fratello Gianluca, che insieme al sottoscritto hanno creato l’Associazione di Promozione Sociale Prometheus che, tra le tante altre iniziative, si occuperà anche della gestione editoriale di Radio Aversa. E’ iniziata, quindi, anche grazie alla collaborazione degli sponsor Union Gas Metano&Energy e YOU Call Internet e Voce, questa nuova avventura, inizialmente solo sul web (www.radioaversa.it) e successivamente in FM. Tra l’altro l’utilizzo del web, che agli inesperti potrebbe apparire come una limitazione, in realtà è una straordinaria occasione per far ascoltare la “voce della tua città”, come recita il claim, a tutti gli aversani e in qualunque luogo essi si trovino. Tramite il web, Radio Aversa è ascoltabile in Italia e all’estero, senza quelle limitazioni geografiche tipiche della Modulazione di Frequenza. Con le nostre App (scaricabili facilmente da Google Play e prossimamente da Apple Store) la radio è ascoltabile dovunque tramite qualsiasi smartphone o telefonino dotato di accesso a internet. Con l’ADSL e nelle zone coperte dal Wi-Fi, si potranno ascoltare i programmi con tablet, computer fissi e portatili. Con gli apparecchi stereo dotati di Bluetooth (praticamente tutti) Radio Aversa si può ascoltare anche in auto. Insomma una copertura totale che ai tempi delle trasmissioni in FM era impensabile poter avere. Il palinsesto di Radio Aversa sarà variegato e adatto ai cosiddetti nuovi “linguaggi” (giovanili e non).

L’Informazione locale e nazionale in tempo reale (con le redazioni di ben due testate impegnate 24 ore su 24: Stampa Nazionale e La Rampa) farà da corollario ai grandi successi degli anni ’60, ’70, ’80, ’90, 2000 e 2010 (fino ai giorni nostri) che saranno la colonna sonora dell’emittente. Interviste, dibattiti, forum e tanto altro ancora, animeranno il dibattito politico e culturale della città normanna. Daremo voce a chiunque abbia qualcosa da dire, da proporre, da sottolineare o da stigmatizzare. Intenso l’utilizzo dei social network (Facebook, Twitter, Instagram ecc.) per restare sempre in contatto con i nostri ascoltatori. Per contattare la redazione di Radio Aversa: info@radioaversa.it o 081.197.516.83

Giuseppe Cristiano

Rispondi