Cesa. L’assessore Guarino chiarisce la questione del finanziamento giostrine disabili

“L’Amministrazione Comunale è attenta a tutti gli avvisi ed i bandi pubblici regionali, nazionali ed europei. Infatti, con la pubblicazione dell’avviso regionale per l’acquisto e l’istallazione nelle aree verdi pubbliche di giochi destinati a minori con disabilità, ha immediatamente chiesto agli uffici competenti di aderire all’avviso”. A chiarire la situazione è l’assessore ai servizi sociali Giusy Guarino. “I responsabili dell’ufficio preposto – continua – hanno proceduto all’inoltro della documentazione così come stabilito dal D.D. 181 del 15/11/2016 della Regione Campania”. Ricevuta copia della documentazione inoltrata, l’assessore Guarino ha immediatamente segnalato agli uffici comunali la mancata allegazione del documento d’identità del legale rappresentante del Comune e ha provveduto a contattare gli uffici regionali competenti, che a loro volta richiedevano di integrare l’istanza con il documento mancante. “Ricevuta la richiesta – spiega – si provvedeva immediatamente ad ottemperare alla richiesta pervenuta dalla Regione attraverso l’inoltro di una pec. A quanto di nostra conoscenza, gli uffici regionali, nel redigere la graduatoria, hanno ritenuto opportuno non tener conto delle integrazioni a causa delle numerose istanze pervenute e dei pochi fondi destinati a tale progetto. Tutto ciò è verificabile per chiunque volesse avere contezza dei fatti come sono realmente accaduti. Ovviamente, chi vuole solo strumentalizzare questo episodio per fini politici, non ha alcun interesse a capire quanto spiegato”.
“Non sarà certo una disattenzione, a cui peraltro si sta cercando di porre rimedio a stretto giro – conclude l’assessore Guarino – a scalfire il rapporto fiduciario tra l’amministrazione comunale e gli uffici comunali. In ogni caso ci farebbe piacere conoscere l’elenco delle inadempienze accumulate da questa Amministrazione Comunale, così come segnalato da qualche forze di opposizione”.

Rispondi