Eccellenza. La Real Albanova va: battuta anche l’Hermes Casagiove

Terza vittoria consecutiva per la Real Albanova che al Comunale di Casal di Principe si impone per 2-1 sull’Hermes Casagiove conquistando tre punti fondamentali nella rincorsa alla salvezza e che permettono ai biancoazzurri di tirarsi fuori dalla zona calda della classifica. Giornata soleggiata e grande clima sugli spalti con più di 350 persone ad assistere al match. Prima dell’inizio della partita minuto di silenzio per commemorare le vittime dell’Hotel Rigopiano.

Passando al match i biancoazzurri partono bene e dopo appena 30′ secondi vanno al tiro con Mautone che ci prova da fuori area, il suo tentativo però non va a buon fine. Al’ 3 minuto risponde il Casagiove con il numero 8 Gallo che in area viene murato dalla difesa biancoazzurra. All’ 8 ci prova ancora il Casagiove con un calcio di punizione di Angelino dai 25 metri, il pallone finisce alto sopra la porta difesa da Magliacano. Un minuto dopo grande triangolazione in area giallorossa tra Guarracino, Palumbo e Mautone con quest’ ultimo che va al tiro mettendo il pallone di poco alla destra di De Rosa. Al 17′ è ancora Mautone a provarci ma il suo tiro dal limite dell’ area si stampa sul palo. Al 23′ Fragiello con un gran colpo di testa in avanti lancia Palumbo tra le linee che tutto solo davanti al portiere si allunga troppo il pallone fallendo l’ occasione del possibile vantaggio. 5′ minuti dopo è il numero 7 del Casagiove a provarci da lontano ma il suo tentativo finisce abbondantemente a lato. Al 31′ ci prova ancora Fragiello da fuori con un tiro al volo che finisce però alto. Di Ruocco al 34′ mette in mezzo un pallone dalla destra su calcio di punizione, la sfera finisce sulla testa di Mautone che non riesce a trafiggere il portiere giallorosso da distanza ravvicinata. Al 38′ minuto tiro da fuori Costanzo, Magliacano vola all’ incrocio dei pali ma il pallone sibila di poco fuori. Al 40′ Guarracino mette in area un rasoterra dalla sinistra, la difesa dell’ Hermes spazza togliendo il pallone dai piedi di Fragiello pronto a colpire. Allo scadere del primo tempo punizione dal limite dell’ area di Palumbo, il centrocampista biancoazzurro però mette il pallone alto sopra la traversa. Dopo i primi 45′ minuti le due squadre vanno negli spogliatoi sul risultato di 0-0.

I primi 10 minuti della ripresa sono un tourbillon di emozioni, infatti al 48′ i giallorossi del Casagiove si portano in vantaggio con Narciso bravo a colpire di testa sotto porta e a portare in avanti la sua squadra facendo calare il gelo sul Comunale. La reazione dei biancoazzurri però non si fa attendere ed ecco che 3 minuti dopo è Silvestro a ristabilire la parità in campo battendo De Rosa con una mezza girata in area di rigore. Galvanizzata dal goal del pareggio la Real Albanova si riversa in avanti trovando anche la rete del sorpasso al 54′ con Fragiello bravo a sfruttare un assist al bacio di Guarracino e ad infilare per la seconda volta la retroguardia casagiovese facendo urlare di gioia i tifosi presenti oggi al comunale. I biancoazzurri avrebbero l’ opportunità di portarsi anche sul 3-1 ma De Rosa è bravo a deviare sopra la traversa un tiro di Carannante e a tenere in vita i suoi. Al 68′ minuto ci prova Guarracino che con una percussione entra in area ma il suo tiro da distanza ravvicinata finisce tra le mani del portiere. Il Casagiove al 78′ si fa vedere dalle parti di Magliacano ma l’ estremo difensore biancoazzurro è bravo ad avventarsi in uscita su un pallone pericoloso. Pochi istanti dopo ci prova Fragiello ma il suo tentativo di testa finisce sull’ esterno della rete dando l’ illusione ottica del goal. Ancora Fragiello all’ 80 scalda i guantoni di De Rosa che devia a mano aperta il tiro potente dell’ attaccante baincoazzurro. Il Casagiove nel finale tenta il forcing ed all’ 88 si rende ancora pericoloso su un calcio di punizione dai 20 metri con il numero 10 Di Gaetano che chiama in casusa Magliacano costretto a deviare il pallone sopra traversa. Al 90′ è ancora Guarracino ad incunearsi in area ma il suo tiro è troppo potente e finisce fuori. Nel 3′ dei quattro minuti di recupero concessi dal signor Pascuccio di Ariano Irpino ancora Fragiello sotto porta sbaglia una grande occasione per arrotondare il risultato. Vittoria sofferta ma meritata della Real Albanova che risale ancora in classifica portandosi all’ 11 posto. mentre continua invece il momento poco positivo dell’Hermes Casagiove che incappa in un nuovo stop dopo una prova positiva.

Rispondi