Volley SerieA2/M. Sigma Aversa, Nappa: “Con l’Emma Villas Siena senza paura”

Venerdì, alle 20.30, la Sigma Aversa chiuderà al PalaJacazzi la sua prima regular season in Serie A2 per poi catapultarsi nella splendida esperienza della Pool Promozione che partirà domenica 12 febbraio sempre nell’impianto della città normanna. L’ultimo appuntamento di campionato del club del presidente Sergio Di Meo è di quelli che regalano emozioni già prima del fischio d’inizio.

Ad Aversa arriverà la corazzata del girone Bianco, l’Emma Villas Siena, formazione toscana che appena due giorni fa, domenica 29 gennaio, ha alzato al cielo la Coppa Italia di Serie A2 battendo nettamente la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania, altra compagine militante nel girone della Sigma Aversa. In palio ci sono punti fondamentali per la Pool Promozione e nessuna delle due squadre ha intenzione di uscire dal campo con una sconfitta. A presentare il match il direttore tecnico della Sigma Ignazio Nappa, allenatore e docente federale Fipav: “Venerdì affronteremo una squadra che è, inutile nascondersi, di una categoria superiore. Ma bisognerà entrare in campo senza paura e con la voglia e la grinta di potercela lottare fino alla fine. Sarà uno show e uno spot per la pallavolo. All’andata i toscani si imposero solamente al tie-break ma quella partita rischiammo di vincerla. Chi fa sport sa bene che non c’è nulla di già scritto: serve lottare su ogni pallone e poi alla fine si tireranno le somme”.

Dopo Siena partiranno le gare della Pool Promozione e il dt Nappa è chiaro: “Siamo partiti con il sogno di salvarci e questo primo obiettivo è stato già centrato. Questo è stato possibile grazie allo straordinario lavoro del presidente Sergio Di Meo che non ha fatto mai mancare nulla alla squadra e che è la vera anima di questa società e ovviamente anche di tutto lo staff, e dei giocatori, che dal 18 agosto non si sono mai fermati. Coach Pasquale Bosco e il suo secondo Alfonso sono stati perfetti così come sono stati perfetti il dottore Salvatore Gargiulo, il preparatore atletico Enzo D’Argenio e il fisioterapista Giuseppe Menale. Le nostre vittorie sono state poi Enrico Libraro e Mario Giacobelli. Il primo è ritornato ad essere giovane confermandosi uno dei migliori giocatori della Campania degli ultimi 20 anni; il secondo ho avuto la fortuna di prelevarlo dal Massa Lubrense in Serie C e prima ha vinto con me il campionato di B2 e oggi è straordinario vederlo calcare i campi della Serie A. Il successo è stato vedere cinque campani in campo durante la stagione. Tutto quello che arriverà di più sarà fantastico ma ad oggi abbiamo già fatto tantissimo. Con tranquillità affronteremo queste 10 battaglie anche per regalare ulteriori gioie ai nostri tifosi che non ci hanno mai lasciati soli”.

Un passaggio, poi, obbligatorio sul settore giovanile: “Quando si cammina sulle strade della Serie A bisogna avere progetti importanti. Abbiamo lavorato tanto sull’organizzazione tecnica e ad oggi siamo tra le poche squadre che fanno tutte le categorie giovanili. Ci sono tecnici preparati che sono sicuro in futuro ci regaleranno qualche piccolo campione pronto ad esordire in Serie A”.

Rispondi