Piena solidarietà a Stefano Montone per le minacce subite

I soci dell’Associazione di Promozione Sociale Prometheus,  l’intera redazione di Radio Aversa, di Stampa Nazionale e de La Rampa esprimono la piena e incondizionata solidarietà al giornalista Stefano Montone che nella giornata di ieri ha ricevuto pesanti minacce sul suo account Facebook.

Le minacce sono arrivate in seguito alla pubblicazione di un video che mostrava in piena attività dei parcheggiatori abusivi mentre chiedevano quello che altro non è se non un pizzo, ad alcuni automobilisti aversani.

La solidarietà del Presidente Giuseppe Cannavale e dei soci dell’Associazione di Promozione Sociale Prometheus, del Direttore Giuseppe Cristiano e  dei giornalisti e dei redattori di Stampa Nazionale, dei giornalisti e dei redattori de La Rampa (di cui Stefano Montone è il Direttore) nonché dei redattori, collaboratori, fonici, registi, disc jockey, conduttori e speaker di Radio  Aversa si unisce a quella dell’intero mondo politico, economico e sociale della città di Aversa.

Si invita (anche se sappiamo che è superfluo dirlo) l’amico, socio e collega Stefano a non demordere e continuare a non abbassare mai la testa. Non saranno certo le minacce di un gruppo di sciagurati delinquenti a fermare l’attività giornalistica di Stefano Montone né di nessuno di noi.

Anzi grazie a queste minacce l’impegno sul campo sarà ancora più forte e non si fermerà, né conoscerà pause fino a che nelle strade di Aversa non sarà ristabilita la piena legalità.

Non ci arrenderemo fino a che non saranno scomparsi dalle strade i componenti di questo vero e proprio racket organizzato che viene erroneamente e semplicemente definito “parcheggiatori abusivi”.

Concludiamo con un forza Stefano, siamo tutti con te e da questo momento dichiariamo guerra a quei veri e propri delinquenti che ti hanno minacciato su internet.

Sappiamo che le forze dell’ordine sono già all’opera per trovare i colpevoli e per contrastare questo vergognoso fenomeno che,  come qualcuno erroneamente crede, nulla ha a che fare con la povera gente che si “arrangia” per “tirare a campare” ma che ha moltissimi punti di contatto con il mondo della malavita organizzata.

ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE PROMETHEUS

RADIO AVERSA

STAMPA NAZIONALE

LA RAMPA

Rispondi